La nostra esperienza al Vostro servizio

Materiali utilizzati per le porte e le finestre

La Daniele Lanzoni Srl utilizza diverse tipologie di materiale, per poter fornire ai suoi Clienti una vasta possibilità di scelta, accontentando i gusti e le esigenze di ognuno.

I materiali utilizzati nei nostri prodotti

  • Legno massello:

    Il legno è un materiale vivo e naturale.

    Nel tronco la parte più vicina al centro prende il nome di durame, mentre quella più all'esterno si chiama alburno. Il legno ricavato direttamente dalla parte più interna del tronco viene definito massello.

    Per questa lavorazione si utilizza normalmente il rovere, che mette in evidenza la venatura del legno. Esistono poi diverse essenze di legno in noce, ciliegio, quercia e altri ancora.

    La peculiarità del massello è quella di modificarsi nel corso del tempo, essendo ricavato direttamente da materia viva e naturale. I serramenti massellati, per esempio, nel tempo tendono a scurirsi.

    Questo materiale viene ancora oggi lavorato in modo interamente artigianale.

  • Legno tamburato:

    Questo particolare tipo di legno è costituito da un telaio interno a nido d'ape o da un composto di legno pressato o MDF (agglomerato di polvere di legno unito a colla).

    Il telaio interno viene poi rivestito con due pannelli lisci o pantografati. La lavorazione di pantografatura incide i pannelli, realizzando serramenti caratterizzati da una grande varietà di design. Questa lavorazione, oltre ad abbassare i costi del serramento, riduce il rischio di rottura dello stesso poichè, essendo costituito da materiale inerte non subisce dilatazione.

  • Alluminio:

    Metallo duttile di color argento che si estrae principalmente dai minerali di bauxite.

    Le qualità principali di questo materiale sono la notevole resistenza all'ossidazione, la morbidezza e la leggerezza. Per queste sue proprietà viene ampiamente utilizzato nella produzione industriale, soprattutto nei rami in cui sono richieste prestazioni di durata e resistenza.

    Oggi, nella produzione di serramenti, è richiesto l'alluminio T.T. (Taglio Termico), che si ottiene inserendo barrette isolanti in poliammide rinforzato tra due semiprofili in alluminio.

  • PVC:

    Questo materiale è costituito dall'assemblaggio di profilati cavi con una struttura in acciaio.

    I serramenti realizzati in PVC hanno caratteristiche importanti quali l'isolamento termico che consente un maggior risparmio energetico, la riduzione dell'umidità presente all'interno dell'abitazione (utilizzando questo materiale, non avrete problemi di condensa) e l'isolamento acustico ottenuto grazie al potere fonoisolante del materiale.

    Gli infissi in PVC sono impermeabili e hanno inoltre un vantaggio che è giusto sottolineare: richiedono poca manutenzione. E' sufficiente pulirli con un panno umido per mantenerli come nuovi.